Logo cartoon dell'Associazione La Fattoria di Amélie onlus
Icona Facebook
Vai ai contenuti

Menu principale:

Consultorio comportamentale e Centro di educazione cinofila
Progetto LifeDog®

IL METODO DI EDUCAZIONE CINOFILA

LifeDog Model

Il Metodo Educativo

     LifeDog Model



Educatori cinofili in ufficio
No ai metodi coercitivi nell'addestramento dei cani
No all'abuso di psicofarmaci sui cani
Cane incrocio maremmano che gioca
Jack russel con la sua proprietaria approcciano l'agility
Il modello operativo del ProgettoLifeDog® si distingue da quello di molte scuole cinofile, poiché si fonda su un ampio sistema di metodi elaborati e comprovati in più di 10 anni di ricerca e perfezionamento, da parte dei suoi fondatori.
Come un fluido che, nel suo scorrere, si adegua e si modella velocemente a tutte le superfici e asperità che sfiora, il metodo LifeDog è dinamico e si adatta all’unicità di ciò che incontra, grazie all’abilità, dei suoi educatori, di saper cogliere ed evidenziare le peculiarità del soggetto, fra tanti soggetti simili.
Ecco i punti cardine su cui si basa:

MODIFICARE IL COMPORTAMENTO DEL CANE AGENDO SULLA CAUSA

Agiamo attraverso la ricerca della causa che innesca il problema comportamentale, senza insabbiare il “sintomo” che si manifesterebbe, altrimenti, sotto altre vesti, spesso più gravi del comportamento iniziale.
Agendo in profondità, eliminando la causa e lavorando sugli stati emotivi, insegneremo al cane una nuova, migliore, risposta comportamentale.

NO ALL’ABUSO DI PSICOFARMACI

Per lo stesso principio combattiamo la soppressione farmacologica del “sintomo” perché, in quasi tutti i casi, non patologici, esiste sempre una più efficace scelta educativa, risolutiva e priva di effetti collaterali.

CONSAPEVOLEZZA E FORMAZIONE DEL PROPRIETARIO

Formiamo il proprietario affinché sia consapevole e preparato sui bisogni fondamentali del proprio cane, per una perfetta educazione ed equilibrio psicofisico, insegniamo a potenziare il loro rapporto, a migliorare lo stile di vita e l’appagamento del cane.
Trasmettiamo i segreti della mente del cane, del linguaggio e della comunicazione reciproca attraverso posture, approcci e prossemica, adattando, nondimeno, le aspettative, attraverso la distinzione fra problemi comportamentali e comportamenti problematici, ossia su ciò che in un determinato contesto, è considerato un comportamento scorretto o, al contrario, etologicamente corretto per il cane, anche se a noi può apparire inadeguato.

TECNICA

Rifuggiamo qualsiasi metodo coercitivo:
urla, strattoni, collari a strozzo e, naturalmente, qualsiasi metodo che induca frustrazione e dolore psicofisico al cane.
Utilizziamo soltanto tecniche innovative, lavorando, in pieno rispetto, attraverso motivazioni e stimoli positivi, come il Clicker Training.

POTENZIAMENTO DELLE  CAPACITA’ COGNITIVE DEL CANE

Creiamo, nel cane, una maggior elasticità mentale, ottenendo un aumento delle capacità di adattamento, maggior autostima e consapevolezza, aumento degli autocontrolli, dell’autonomia e crescenti capacità intellettive generali.
Attraverso tecniche d’intervento come:

-stimolazione mentale / problem solving
-stimolazione sensoriale -visiva
-uditiva
-tattile (attività di percezione corporea)
-olfattiva (attività di Nose Working)
-socializzazione e adattamento ambientale
-apprendimento di nuovi modelli comportamentali e nuove abilità, statiche e dinamiche.

Adattiamo tali tecniche al soggetto, alla fascia d’età (cucciolo - adolescente - adulto - anziano), alla presenza e tipologia di problematiche comportamentali e all’obiettivo ricercato (acquisizione - potenziamento - mantenimento - ripristino delle capacità cognitive).

EQUILIBRIO FISICO ∞ EQUILIBRIO MENTALE

L’antica arte medica c’insegna che equilibrio fisico ed equilibrio mentale sono strettamente correlati.
Problemi fisici spesso celano problemi comportamentali -e viceversa-

Alleniamo i nostri cani al controllo e la percezione del proprio corpo nello spazio, per agire direttamente sul loro “equilibrio interno”.

Nello stesso modo, agiamo sulle manifestazioni comportamentali per agire sui disturbi fisici, perché spesso le necessità e i disagi si materializzano a livello fisico.
Contattaci
Associazione
"La Fattoria di Amélie onlus"
Strada dei Livelli
27029 Vigevano -PV-
Tel. 335.5818147
info@lafattoriadiamelie.it
c.f. 94036350182

Seguici

Sostienici
Se vuoi fare una donazione:
- Iban IT28k0760111300001034987980
- C/c postale 001034987980
- 5x1000 c.f. 94036350182
Ma ci sono tanti altri modi per
aiutare La Fattoria di Amélie
© 2017 La Fattoria di Amélie onlus
Torna ai contenuti | Torna al menu Web Analytics